Kitog
Blog portale che si occupa di animali domestici, in particolare cani e gatti.

Gatto: comportamento e caratteristiche generali per capire il suo comportamento

Gatto: comportamento e caratteristiche generali

I gatti sono creature affascinanti e misteriose. Diciamo che fa parte del loro fascino essere un po’ enigmatici attraverso i loro comportamenti a volte inspiegabili per noi umani.
Aumentare la nostra comprensione e conoscenza del loro comportamento felino può solo aumentare la nostra passione di stare sempre in loro compagnia!

Gatto: comportamento e abitudini

In questa sezione troverai una vasta gamma di informazioni che ti aiuteranno a comprendere meglio il tuo gatto: informazioni sulle origini,  descrizioni dei tipi di comportamento e cosa fare quando iniziano a comportarsi in un modo anomalo.

Il linguaggio del corpo del gatto: comportamento e umore

Il linguaggio del corpo felino ci aiuta a comprendere il suo umore e le sue intenzioni.
Le posture del corpo, le espressioni, le dimensioni delle pupille e la capacità di rizzare il pelo in una parte o su tutto il corpo sono tutti chiari segnali di comunicazione. Infatti, i gatti usano il linguaggio non verbale, ovviamente, per comunicare col mondo che li circonda.

La coda del gatto: capire i movimenti e gli stati d’animo

La posizione della coda è uno dei mezzi di comunicazione del gatto più importanti ed interessanti.
Generalmente la posizione della coda verticale e perpendicolare al suolo, è un segnale amichevole quando il gatto si avvicina ad un altro gatto, animale o umano. Le orecchie e le vibrisse sono rilassate.
Altre posizioni e movimenti della coda comunicano altri stati d’animo o intenzioni: per esempio, se la coda del tuo gatto è tesa e si muove lentamente da un lato all’altro del corpo può indicare l’aggressività .
In casi più estremi la coda i gatti rizzano i peli della coda per sembrare più grande.
Quando un gatto ha la coda tra le zampe solitamente segnala nervosismo e/o sottomissione.

Potrebbe piacerti anche