Cane cieco e anziano cade in un canale a Venezia. Una donna si tuffa e lo trae in salvo. Ecco il racconto!

Cane cieco e anziano cade in un canale a Venezia. Una donna si tuffa e lo trae in salvo. Ecco il racconto!

Valentina Comin, una ristoratrice di Venezia, ha avuto l’eroica idea di tuffarsi nel canale della Giudecca per salvare il cane cieco e anziano Lupin. Il quattrozampe, sordo e cieco, era in difficoltà e non riusciva a reagire. Valentina, appassionata di nuoto, ha immediatamente deciso di agire, togliendosi gli abiti e raggiungendo il cane.

Con l’aiuto di alcuni passanti, è riuscita a portare in salvo il cane. Dopo aver raggiunto la riva, Valentina è stata assistita e poi si è rifugiata nel suo ristorante per riprendersi dalle basse temperature e per asciugarsi.

Le parole della salvatrice del cane cieco e anziano Lupin

Durante un’intervista al Corriere del Veneto, Comin ha rivelato che è stato proprio l’istinto a spingerla ad agire in situazioni di emergenza. Con grande umiltà, ha dichiarato di non considerarsi affatto un’eroina e di non credere di aver compiuto gesti eccezionali.

Secondo lei, dovrebbe essere naturale per chiunque provare a salvare una vita in pericolo, che si tratti di una persona o di un animale: per lei non fa alcuna differenza. Comin ha sottolineato l’importanza di seguire i propri istinti e di essere pronti ad aiutare il prossimo in qualsiasi circostanza.

Interviene anche l’assessore al Sociale Simone Venturini

Una toccante storia è stata raccontata dall’assessore al Sociale Simone Venturini, che ha voluto elogiare l’imprenditrice Valentina Comin per il suo coraggioso gesto. Valentina si è resa conto di un anziano cane in difficoltà dopo che è scivolato dalle fondamenta della Giudecca. Grazie all’intervento tempestivo di Valentina, Lupin, il povero cane, è stato salvato dalla morte certa a causa delle basse temperature e del moto ondoso.

Con grande determinazione e spirito di sacrificio, Valentina è riuscita a raggiungere il cane e, grazie a poche ma decisive bracciate, ha permesso a Lupin di tornare a riva, mettendogli in salvo la vita. Un gesto di altruismo e generosità che merita di essere lodato e apprezzato da tutti. Grazie Valentina, sei un esempio per tutti noi.