I gatti fanno la pasta: ma perché? Scopriamo insieme le ragioni dietro a questo comportamento felino!

I gatti fanno la pasta: ma perché? Scopriamo insieme le ragioni dietro a questo comportamento felino!

Sicuramente vi sarà capitato di vedere almeno una volta dei gatti che “fanno la pasta” con le zampe. Questo comportamento consiste nello stendere e tirare le zampe in un attimo di grande agilità, emulando l’azione di impastare in modo affascinante. Ma cosa vuol dire quando i gatti fanno la pasta? Con questo atteggiamento cosa volgiono dimostrarci i nostri amici felici? Scopriamolo subito!

Cosa significa quando i gatti fanno la pasta

I gatti manifestano un comportamento chiamato “fare la pasta” mediante il quale spingono le zampe in modo alternato, da destra a sinistra. Alcuni gatti utilizzano solo le zampe anteriori, mentre altri coinvolgono tutte e quattro le zampe. Inoltre, alcuni gatti retraggono completamente gli artigli durante questa azione, mentre altri li estendono e li ritraggono durante il movimento.

La pratica del “fare la pasta” inizia fin da quando i gattini sono appena nati. Si tratta di un gesto innato e istintivo che i cuccioli compiono durante l’allattamento per estrarre una maggiore quantità di latte. Esercitano una leggera pressione con le zampette sul ventre della madre, intorno alle mammelle. Questo comportamento è associato a un momento positivo per i gattini.

I gatti continuano a fare la pasta anche in età adulta perché desiderano comunicarci che si sentono perfettamente a loro agio, felici e tranquilli. Spesso, quando fanno la pasta, emettono anche il suono delle fusa. Questo gesto, nella maggior parte dei casi, è associato a momenti positivi. Tuttavia, a differenza dei cuccioli, gli adulti possono fare le fusa senza necessariamente impastare.

Quando questo atteggiamento esprime un disagio

Fare la pasta, potrebbe essere anche la manifestazione di un disagio da parte del gatto. Questo accade quando il gatto persiste nell’azione per un lungo periodo di tempo, per ore consecutive. È plausibile che questo stato di stress possa essere causato da qualcosa nell’ambiente che lo mette a disagio. Pertanto, è importante indagare sulla causa per poterlo aiutare adeguatamente. Nell’eventualità di questo comportamento, è consigliabile rivolgersi al proprio veterinario di fiducia per consultare il problema.

E se il gatto non mostra il comportamento di fare la pasta? Smentiamo la credenza secondo cui i gatti che non impastano siano stati svezzati troppo presto, come alcuni potrebbero ritenere. Si dice che questi gatti cercano di compensare la separazione precoce dalla madre cercando alternative all’allattamento, come succhiare coperte, vestiti o persino parti del corpo umano come i lobi delle orecchie. Tuttavia, va sottolineato che la mancanza di questo comportamento non indica una condizione negativa. Ogni gatto è un individuo unico e alcuni semplicemente non mostrano questo comportamento. Non c’è motivo di preoccuparsi o sentirsi dispiaciuti, poiché l’assenza di tale azione non significa che il gatto non abbia fiducia nel suo umano.