Il gatto Shuggie è innamorato delle montagne: il piccolo escursionista felino diventa una star del web!

Il gatto Shuggie è innamorato delle montagne: il piccolo escursionista felino diventa una star del web!

Non è una rarità osservare un cane che segue i suoi padroni in un’escursione in montagna, ma questa storia è tutta diversa. Il protagonista è l’insolito gatto Shuggie, affettuosamente chiamato Shugs dai suoi amici umani. Questa meravigliosa creatura è un Ragdoll di due anni e trascorre ore all’aria aperta in alta quota con i suoi compagni umani.

Michael Sallinger e Maya Daito sono avventurieri senza paura e ogni settimana si avventurano in emozionanti escursioni a Sedona, un’affascinante città circondata da possenti colonne di roccia rossa e magnifici canyon, situata nello stato dell’Arizona, negli Stati Uniti. Ma questa coppia eccezionale ha un compagno di viaggio altrettanto straordinario, il tenero Shuggie.

Questo pallido felino ama scalare le rocce con la sua grazia felina, attraversare i ruscelli e esplorare le grotte come se fossero il suo regno personale. Quando si trovano in cima, Shuggie si appresta ad ammirare il tramonto, e lì, davanti al magnifico panorama, il gatto inizia a ronfare di pura felicità. Maya, piena di entusiasmo, sostiene scherzosamente che Shuggie riesce a catturare ed assorbire l’energia positiva che circonda lui e i suoi compagni umani.

Il padrone del gatto decide di portarlo con sé

Michael Sallinger rimaneva sbalordito di fronte all’incredibile magnetismo che il suo gatto Shuggie esercitava sugli altri escursionisti. L’animale, infatti, aveva il potere di attirare l’attenzione di tutti coloro che si trovavano sul sentiero. Alcuni si avvicinavano timidamente per scattarsi un selfie con il maestoso felino, mentre altri confessavano che la comparsa di Shuggie aveva reso la loro giornata semplicemente indimenticabile.

Tuttavia, a differenza dei suoi ammiratori umani, Shuggie sembrava totalmente indifferente a tutto questo clamore. Il gatto camminava fiera e imperturbabile accanto ai suoi padroni, Michael e Maya, ignaro dell’attenzione che gli veniva dedicata. Era come se l’adorabile quadrupede fosse totalmente immerso nell’esperienza della natura, completamente estraneo al fatto di essere diventato una sorta di celebrità inaspettata.

La decisione di portare Shuggie in escursione era nata dal desiderio di Michael e Maya di prevenire l’obesità nella razza del loro amato gatto. Avevano provvisto l’animale di un’adatta imbracatura e di un guinzaglio, ma presto si resero conto che Shuggie non aveva affatto bisogno di queste strumentazioni. Il gatto li seguiva sempre da vicino, mostrando una gioiosa e inesauribile energia, sempre con la coda altissima come simbolo di orgoglio e soddisfazione.

Il gatto Shuggie esplora senza guinzaglio

“Abbiamo subito tolto il guinzaglio perché lui rimane con noi senza problemi. Si è ambientato rapidamente”, afferma Michael. Nel corso del tempo, la coppia ha gradualmente aumentato la lunghezza delle loro escursioni, tenendo sempre conto del ritmo del loro adorato felino. Oggi, Shuggie può coprire fino a 10 chilometri al giorno.

Il micio corre gioioso ogni volta che gli viene messo il suo collare. Si riscalda con grande entusiasmo sul suo morbido tappeto e, non appena i suoi amati padroni aprono la porta, scatta fuori. Michael e Maya, a loro volta, non partono mai per una gita senza un zaino colmo di delizie per il loro micio. La coppia ha iniziato a documentare le avventure all’aperto di Shuggie su un account Instagram (@captainshugs) con l’unico scopo di dimostrare che alcuni gatti amano le escursioni molto più di quanto si crede.